Surface Dial supportato ufficialmente da Windows 10 Maps
20 Novembre 2016
PC Locker, i dati vanno sotto chiave
21 Novembre 2016

Aquila, il drone con cui Facebook spera di fornire connettivit Internet per quelle aree del mondo dove non possibile adottare altri tipi di infrastrutture, ha mostrato un cedimento strutturale durante

il suo primo volo di prova ed attualmente sotto indagine da parte del National Transportation Safety Board. Facebook non ha divulgato molti dettagli sul problema, che si sarebbe verificato quando il drone era prossimo all’atterraggio. Un resoconto dell’indagine della NTSB sar pronto nel giro di un paio di mesi.

Nella seconda met del mese di luglio Facebook aveva comunicato di aver completato con successo il primo volo di test di Aquila. Gi allora era stata fatta una piccola menzione, nel blog ufficiale, di un cedimento strutturale riscontrato prima dell’atterraggio, del quale per non sono mai stati rivelati dettagli.

Il cedimento non ha causato danni a cose o persone, ma secondo quanto riferito dal NTSB il velivolo stato “sostanzialmente danneggiato”, formula che indica i velivoli che non sono pi in condizioni di poter tornare in volo.

Da parte di Facebook non sono state rilasciate ulteriori informazioni, indicando che le indagini sono in corso. La societ ha per pi volte sottolineato in precedenza che i voli di prova sono pensati per mettere i droni sotto stress-test e che, per questo motivo, non sono esclusi danni o cedimenti del velivolo. Quel che non chiaro per quale motivo Facebook ed i suoi portavoce non abbiano mai rivelato l’indagine della NTSB o il fatto che il drone sia stato “sostanzialmente danneggiato” nel suo primo volo di prova.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italiano