Yahoo diventa Altaba e Marissa Mayer si prepara a lascare il CdA
9 Gennaio 2017
Il mercato PC registra ancora un calo nelle consegne per il 2016
11 Gennaio 2017

Adobe ha pubblicato un video dimostrativo che mostra un utente alle prese con operazioni di editing fotografico impartendo comandi vocali al proprio iPad. Quanto mostrato in realt non nulla di

particolarmente sconvolgente e mostra solamente operazioni molto semplici che, allo stato attuale delle cose potrebbero essere eseguite pi rapidamente con i tradizionali comandi a cui siamo abituati.

Adobe osserva che si tratta di un semplice primo passo in direzione di una interfaccia multimodale basata sulla voce che possa permettere all’utente di ricercare e modificare immagini in maniera semplice sui dispositivi mobile. La societ non ha tuttavia confermato se intenda sviluppare concretamente questo progetto gi nel corso del 2017.

In ogni caso il termine “multimodale” sembra essere la chiave di volta di questo concetto: integrare infatti un sistema di riconoscimento vocale capace di gestire i comandi pi basilari, accanto ai normali strumenti ed interfacce, potrebbe infatti velocizzare alcune operazioni rendendole pi agevoli da compiere.

Certamente tutto quell’insieme di regolazioni di precisione (regolazione di livelli, aggiunta di effetti, modifiche selettive) non possono essere condotte adeguatamente con un’interfaccia vocale. Inoltre il sistema basato sulla voce dovrebbe essere sufficientemente sofisticato da comprendere sia un’ampia gamma di comandi, sia eventuali sinonimi, pena il dover imparare i termini esatti per eseguire ogni funzione, vanificandone l’utilit e l’immediatezza d’uso.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italiano