ministry of supply
Stampante 3D: prima giacca su misura è già sold out
18 Aprile 2016
My video, My first video, Private video: attenzione alla nuova truffa su Facebook
18 Aprile 2016

Un gruppo di scienziati della Columbia University ha concettualizzato un modo completamente nuovo per catturare immagini sviluppando un particolare foglio di lenti deformabili e flessibili risultante in un sensore che

pu essere deformato a piacimento, con la possibilit di aprire la strada ad ambiti applicativi del tutto inediti.

Per poter creare un sensore di immagine avvolgibile, il gruppo di ricercatori ha dapprima considerato di apporre piccole lenti a sensori delle dimensioni di un singolo pixel, una strada gi percorsa in precedenza su superfici curve. Questo approccio, per, andrebbe a creare dei vuoti tra i sensori, al momento della flessione, che porterebbero ad artefatti nell’immagine finale.

L’idea stata quella di creare fogli di gomma siliconica flessibili cos da poter realizzare una griglia di lenti deformabili, che cambiano le loro propriet focali quando vengono piegate o curvate. In questo modo il prototipo che ne scaturito non ha punti ciechi, anche con curvature pronunciate, e pu catturare immagini senza artefatti.

Il prototipo concettuale una griglia di 33×33 lenti: quando viene piegato o curvato in maniera prevedibile e quantificabile possibile produrre immagini nitide, seppur a bassa risoluzione. Ma se la quantit di deformazione non nota, il sistema genera immagini irregolari e casuali. Per ovviare al problema sarebbe necessario misurare la quantit di deformazione, cos da poter elaborare correttamente l’immagine catturata dal sensore: l’idea quella di integrare nel foglio piccoli sensori capaci di rilevare lo stress meccanico.

Sebbene il prototipo realizzato sia in grado di catturare immagini a bassissima risoluzione, comunque capace di dimostrare la fondatezza del concetto. Gli scienziati hanno intenzione di sviluppare una versione a maggior risoluzione della griglia di lenti, abbinandola ad un sensore a grande formato. Le possibili applicazioni possono spaziare da nuove fotocamere a 360 gradi per produzione di contenuti per la realt virtuale, fino a fotocamere delle dimensioni di una carta di credito che possono essere piegate per regolarne l’angolo di campo.

Comments are closed.

Italiano
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.

Durante la navigazione potranno essere installati sul tuo dispositivo cookie tecnici, analitici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione della Notelseti Srls e di terze parti al fine di proporti pubblicità in linea con i tuoi interessi.