Canon usa la realtà virtuale per migliorare la produttività con MREAL
15 Settembre 2015
Xerox WorkCentre 6027, multifunzione completa per piccole aziende e uffici
15 Settembre 2015

Il progetto dell’auto a guida autonoma di Google ha ora un CEO, un Chief Executive Officer: si tratta di John Krafcik, gi presidente del sito “TrueCar”, servizio che negli USA permette

di monitorare i prezzi delle automobili, nonch un vero e proprio veterano del settore automobilistico.

Il precedente responsabile del progetto, Chris Urmson, assumer ora la guida dello sviluppo tecnico. Secondo quanto riferisce il Wall Street Journal, Krafcik un “ingegnere meccanico con un approccio data-driven focalizzato sulla produzione snella”. Egli ha gi militato in Ford dal 1990 al 2004, dove divenuto ingegnere per i SUV Expedition e Navigator. Successivamente passato a lavorare per Hyundai Motor Company dove ha trascorso gli ultimi cinque anni come CEO della divisione statunitense.

Un portavoce di Google ha dichiarato al WSJ: “Siamo entusiasti del nostro progresso, quindi stiamo investendo nella costruzione di un team che possa aiutarci a portare questa tecnologia al suo pieno potenziale. L’unione della competenza tecnica di John con la sua esperienza nel settore dell’auto sar di particolare valore dal momento che collaboriamo con molti partner differenti per raggiungere il nostro obiettivo”.

Google ha comunque precisato che la mossa non da leggere come una volont di gettarsi a capofitto nel mondo della produzione delle automobili, quanto pi come un modo per riuscire ad allacciare delle partnership con compagnie gi esistenti per commercializzare la tecnologia. Attualmente Google pu vantare solo pochi veicoli, e portare la tecnologia ad un punto da poter essere proposta commercialmente sar la principale sfida di Krafcik.

L’azienda di Mountain View ha inoltre confermato anche a Forbes che Krafcik sar il primo CEO del progetto sebbene esso non costituisca ancora a tutti gli effetti una societ. Google gi nelle passate settimane ha per suggerito che il progetto uno dei principali candidati per diventare una nuova compagnia sotto l’egida di Alphabet.

Comments are closed.

Italiano
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.

Durante la navigazione potranno essere installati sul tuo dispositivo cookie tecnici, analitici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione della Notelseti Srls e di terze parti al fine di proporti pubblicità in linea con i tuoi interessi.