Via Serroni 58, 84091 Battipaglia (Sa)

500 miliardi di euro per consegnare la fibra 100Mbps a tutti: investimento a perdere?

Uno studio ordinato dalla Commissione Europea ha stimato una spesa di 502 miliardi di euro per collegare tutti i 28 stati membri dell'UE in fibra ottica. Con l'investimento sarà possibile
consegnare connessioni da 100Mbps e 1Gbps rispettivamente ad utenti domestici e aziende. L'analisi è stata condotta da Analysys Mason e include nel computo anche il Regno Unito nonostante la Brexit. Lo studio rientra nell'iniziativa "Gigabit Society" con cui l'Europa si impegna ad offrire alle famiglie connessioni di un minimo di 100Mbps entro il 2025 e connessioni Gigabit al settore pubblico e privato. La cifra sopra menzionata servirà a coprire diversi investimenti:64 miliardi per collegare i grandi SEDP (vettori socio-economici e professionali, come le aziende)55 miliardi per connessioni "macro mobile" nelle aree popolate119 miliardi per connessioni "small cell mobile" nelle aree popolate197 miliardi per collegare i piccoli SEDP249 miliardi per le coperture residenziali104 miliardi per i collegamenti di trasportoI numeri sommati superano di gran lunga i 502 miliardi del totale stimato dalla società d'analisi, questo perché non viene considerata la possibilità di condividere costi o infrastrutture già esistenti. In molte parti d'Europa la sfida più grande è riuscire a coprire le aree rurali con connessioni a banda ultralarga dalla velocità simile a quelle di molte aree urbane moderne. Nel solo Regno Unito, ad esempio, il costo per la connessione di ogni singolo abbonato è pari a 2.200€, laddove connettere le aree urbane ha un costo di 1000€ per utente. Ma la situazione è anche molto peggiore negli altri paesi europei, laddove il costo medio per la connessione di un singolo utente nelle aree rurali è pari a 4.500€, con picchi da 11.000€ nei casi peggiori, ad esempio in Svezia. Cifre di questo tipo fanno capire che è piuttosto difficile, se non improbabile, che l'Europa riesca a raggiungere gli obiettivi fissati dai vertici: il piano è di raggiungere tutte le case con la 100Mbps entro il 2025, e riuscirci ancor prima, nel 2020, con connessioni da 30Mbps. Lo studio conferma la cifra proposta dalla Commissione Europea il mese scorso, ma è chiaro che in molti casi gli investimenti da effettuare non porteranno benefici in termini economici.

 213,    Blogs

Chi siamo

logo contatti notelseit

Notelseit si occupa di registrare un dominio, attivare servizi di hosting, server dedicati e vps, realizzare siti web a Battipaglia e inserirli nei motori di ricerca .

Contatti

Sede Legale: Via Serroni 58

84091 Battipaglia SA
Tel: +39 (828) 17 76 329