Fusione Enel-Metroweb è fatta: ecco le prime 10 città cablate in fibra ottica

Il Consiglio di Amministrazione di Enel ha approvato l'operazione per l'integrazione di Enel OpEn Fiber e Metroweb Italia. Con questa operazione la newco di Enel (EOF) potrà accelerare lo sviluppo del

progetto di realizzazione della rete in fibra ottica ampliando il perimetro di cablaggio e coprendo le principali città italiane. EOF ha inoltre aggiornato il piano industriale prevedendo di coprire 9,5 milioni di case con fibra "ad altissima velocità" entro il 2021. Gli investimenti del piano passano dai precedenti 2,5 miliardi agli attuali 3,7 miliardi di euro.

Francesco Starace, ad e direttore generale di Enel, ha dichiarato: "Con questa operazione compiamo un ulteriore decisivo passo avanti nella realizzazione di una infrastruttura importante per il Paese. L'acquisizione di Metroweb consente infatti di accelerare il nostro piano per lo sviluppo della banda ultralarga, nonché di ampliare il perimetro di cablaggio per includere le più importanti città italiane e contestualmente ridurre il profilo di rischio di questa iniziativa grazie alla partnership con CDP e, auspicabilmente, F2i. Mettendo insieme le competenze di Enel OpEn Fiber con quelle di Metroweb, raggiungiamo l’obbiettivo di creare un'azienda con dimensioni, know-how tecnologico e capacità di realizzare il piano ambizioso che abbiamo per l’Italia".

A seguito dell'operazione la nuova EOF sarà controllata da Enel e CDPE. Gli obiettivi finali dell'operazione sono principalmente quattro, così come annunciati dalla stessa Enel: accelerare lo sviluppo del progetto di realizzazione della rete in fibra ottica; ampliare il perimetro di cablaggio, sviluppando un'offerta commerciale che includa le più importanti città italiane e, quindi, che risulti di interesse per tutti gli operatori alternativi che apprezzano un progetto su scala nazionale; sfruttare determinate competenze industriali e il know-how sviluppati dal gruppo Metroweb; migliorare il profilo finanziario del progetto e, quindi, le sue opportunità di finanziamento.

L'operazione è già stata approvata dai consigli di F2i e Metroweb, e rimane soggetta all'approvazione dei cda di CDP e CDPE, che dovrebbe arrivare entro i prossimi giorni. Il completamento della trattativa è previsto a novembre 2016. Il perimetro di cablaggio è stato aumentato nello specifico da 224 a 250 città italiane situate nelle aree a successo di mercato (Cluster A e B). Stando alle stime di Enel i lavori di cablaggio inizieranno a partire dal secondo trimestre 2017 nelle seguenti 10 città: Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Palermo, Perugia e Venezia. I lavori progrediranno via via fino alla conclusione dell'ultima città nel primo trimestre del 2019.


 218,    Blogs

Chi siamo

logo contatti notelseit

Notelseit si occupa di registrare un dominio, attivare servizi di hosting, server dedicati e vps, realizzare siti web a Battipaglia e inserirli nei motori di ricerca .

Contatti

Sede Legale: Via Serroni 58

84091 Battipaglia SA
Tel: +39 (828) 17 76 329