Guida automatica: 1 auto su 7 sarà automatizzata entro il 2030

Guida automatica: 1 auto su 7 sarà automatizzata entro il 2030

L’80% delle case automobilistiche sta cercando di finalizzare la propria roadmap per l’automazione tecnologica nel 2016, secondo Frost & Sullivan

MILANO – 19 aprile

2016 – Il mercato della guida automatica è destinato a ricevere un enorme slancio ora che l’80% delle case automobilistiche sta cercando di finalizzare la propria roadmap per l’automazione tecnologica nel 2016. Si prevede che questa tendenza aprirà la strada a nuovi modelli di business nell’ecosistema automobilistico. Una volta che il mercato avrà stabilito un ambiente di test favorevole e sviluppato migliori capacità di rilevamento, il focus si sposterà sul potenziamento dell’acquisizione dati e delle capacità di validazione.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Strategic Outlook of Global Autonomous Driving Market in 2016” (http://frost.ly/83), rileva che un’automobile su sette avrà forti caratteristiche di automazione entro il 2030.

Per accedere gratuitamente a maggiori informazioni su questo studio, si prega di contattare Anna Zanchi, Corporate Communications, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o visitare: http://frost.ly/84

È interessante notare che probabilmente l’esigenza di ridurre gli incidenti stradali e migliorare l’esperienza dei pendolari non sarà un fattore rilevante per l’adozione della guida automatica; invece, le case automobilistiche saranno spinte dall’esigenza di forgiare le migliori partnership e costruire un ecosistema affidabile con diverse entità che possano fornire valore a diversi livelli.

“Nel frattempo, il mercato sta entusiasticamente adottando e investendo in tecnologie rivoluzionarie come l’intelligenza artificiale e il deep learning”, afferma Arunprasad Nandakumar, analista per il settore della mobilità intelligente di Frost & Sullivan. “Di fatto, un team dedicato all’intelligenza artificiale e al deep learning è di vitale importanza per poter progettare un modello di business sostenibile per la guida automatica.”

Tuttavia, il settore si trova a dover affrontare diverse sfide tecnologiche nella creazione della suite di rilevamento ideale. Le aziende si stanno impegnando per riuscire a offrire capacità di visione in diverse condizioni di guida a un prezzo ragionevole, ma il software e le capacità di validazione attuali non sono sufficienti per sostenere alla perfezione un ambiente di guida automatica complesso. Soprattutto, il settore ha fortemente bisogno di un quadro normativo favorevole.

Gli operatori del settore devono adottare un approccio unificato per la creazione di quadri normativi. È fondamentale che si assicurino che le nuove normative assistano la crescita del mercato globale della guida automatica, e non solo dei mercati regionali. In mancanza di standard e normative globali, il mercato sarà compromesso dalla ridotta interoperabilità.

“Complessivamente, è probabile che gli operatori che avranno successo non saranno entità singole, ma quelli con le partnership e gli ecosistemi più forti”, osserva Nandakumar. ”Si prevede che queste aziende potranno vantare un robusto portafoglio di prodotti e servizi che risponde al meglio alle esigenze dei conducenti di prossima generazione.”

Lo studio “Strategic Outlook of Global Autonomous Driving Market in 2016” fa parte del programma Automotive & Transportation Growth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo argomento sono: “Top Auto Trends at 2016 Consumer Electronics Show (CES) Outline Intelligent Mobility Road Map”, “2016 Outlook of the Latin American Passenger Vehicle Market”, “From Vehicle Automation to Autonomous Driving: The Big Leap”, “Will We Learn From the Self-Learning Cars?” e “Consumer Demand and OEM Strategies for the North American All-Wheel Drive Market”. Tutte le analisi comprese nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.

Chi siamo
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?

Contatti
Anna Zanchi
Corporate Communications – Europe
E: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 230,    Blogs

Chi siamo

logo contatti notelseit

Notelseit si occupa di registrare un dominio, attivare servizi di hosting, server dedicati e vps, realizzare siti web a Battipaglia e inserirli nei motori di ricerca .

Contatti

Sede Legale: Via Serroni 58

84091 Battipaglia SA
Tel: +39 (828) 17 76 329