Via Serroni 58, 84091 Battipaglia (Sa)
<div>Veeam introduce Direct Restore to Microsoft Azure per Veeam Backup & Replication e Veeam Endpoint Backup</div>

<div>Veeam introduce Direct Restore to Microsoft Azure per Veeam Backup & Replication e Veeam Endpoint Backup</div>

23/03/16 - Milano, 22 marzo 2016 - Veeam® Software, l’innovativo fornitore di soluzioni per la Availability for the Always-On Enterprise™, annuncia oggi Direct Restore to Microsoft
Azure, disponibile gratuitamente in anteprima sotto forma di appliance Azure pre-configurata presente nel Microsoft Azure Marketplace che permette il ripristino in cloud per Veeam Backup & ReplicationTM e Veeam Endpoint BackupTM. Disponibile oggi, questa nuova soluzione permette agli utenti di gestire i carichi di lavoro on-premises e ripristinarli, o spostarli sul cloud tramite un processo di conversione automatizzato, da fisico a virtuale o da virtuale a virtuale. “La natura flessibile, scalabile e conveniente del cloud ibrido sta diventando sempre più interessante per gli amministratori IT e Azure continua ad incrementare la propria penetrazione sul mercato", ha detto Ratmir Timashev, CEO di Veeam Software. “La funzionalità Direct Restore valorizza gli attuali investimenti nelle soluzioni Veeam Availability da parte dei nostri utenti e permette loro di sfruttare a pieno la potenza del cloud. Veeam offre agli amministratori IT da un lato la flessibilità e scalabilità di Microsoft Azure e dall’altro la sua disponibilità e l’esperienza nella gestione dei dati”. IDC sottolinea che il passaggio al cloud ibrido sta già avvenendo e continuerà ad avvenire sempre più spesso nel prossimo futuro. Stando a una recente ricerca IDC[i], “A seconda della definizione di cloud ibridio, il 20/45% degli interpellati ha già adottato ciò che considera essere una strategia di cloud ibridio, mentre quasi tutti gli intervistati hanno dell’interesse verso quest’ultimo”. “Entro il 2018, più della metà degli investimenti in infrastrutture IT e software delle aziende sarà basata sul cloud, raggiungendo il 60/70% entro il 2020”, scrive Frank Gens, Senior Vice Presidente & Capo Analista presso IDC Research [ii]“Perseguire iniziative digital transformation senza una base cloud IT sarà completamente impossibile”. Per affrontare al meglio le nuove sfide poste dall’accelerazione dell’adozione del cloud, con Direct Restore to Azure gli utenti potranno rapidamente ripristinare le macchine virtuali basate su Windows, i server fisici o gli endpoint su Azure per minimizzare l’eventuale impatto negativo sul business. Questa nuova feature permette inoltre agli utenti di poter eseguire migrazioni programmate di carichi di lavoro da on-site al cloud riducendo i vincoli legati alle risorse dell’ambiente on-site. Ambienti di test basati su Azure possono facilmente essere creati per testare l’affidabilità dei backup, per patch e aggiornamenti critici diminuendo così i rischi derivanti dall’application deployment. Veeam permette già alle imprese di salvare i backup in Azure tramite Veeam Cloud Connect (VCC) for the Enterprise (VCC-E), che è anche disponibile nell’ Azure Marketplace. I clienti possono instantaneamente creare dei repository cloud di backup e automaticamente spostare gli archivi di backup on-premises su Azure. Questa potente combinazione di Microsoft e Veeam offre alle imprese la possibilità di sfruttare uno storage Azure conveniente, aggiungendo le capacità di ripristino granulare di Veeam. L’abilità di ripristinare i backup direttamente significa che gli utenti possono usare Azure come un cloud data center on-demand per il disaster recovery (DR) e beneficiare delle sue risorse cloud flessibili e scalabili. Direct Restore to Microsoft Azure consente alle aziende di sfruttare a pieno le piattaforme cloud Azure mentre trasformano i propri data center per abilitare l’Always-On Enterprise. Stando a IDC, il cloud giocherà un ruolo decisivo nella digital transformation. “Il Cloud ricopre già un ruolo importante nell’abilitare i data center moderni”, ha detto Nicole Herskowitz, direttore senior del product marketing, Microsoft Azure, Microsoft Corp. “Grazie alla combinazione di Veeam e Microsoft Azure, i responsabili IT possono ora usare Veeam per spostare o ripristinare i dati on-premises al nostro cloud e approffittare della scalabilità non parallela, affidabilità e robustezza di Azure. Insieme, stiamo assicurando ai nostri clienti la disponibilità dei loro dati ”. Questa nuova feature è pensata per i clienti che vogliono ripristinare i backup di Veeam creati da Veeam Backup & Replication, Veeam Endpoint BackupTM FREE e Veeam BackupTM Free edition su Azure (IaaS), Disponibile da oggi, questa nuova feature sarà anche integrata nelle prossime versioni di Veeam Backup & Replication. --- VeeamON Forum 2016: l'evento sulla disponibilità dei data center più importante d’Italia si svolgerà il 16 giugno 2016 a Roma. L’evento è ideato per mettere in contatto esperti IT e professionisti di grande rilievo a livello nazionale per comprendere come garantire l'Availability for the Always-ON Enterprise™. Il forum di un giorno offrirà ai partecipanti approfondimenti relativi alle tendenze IT e all’ultima ricerca per supportare i clienti a sfruttare al meglio gli investimenti IT nella virtualizzazione server, nello storage e nel cloud. I principali esperti del settore condivideranno il palco con il management di Veeam. Per prenotare la partecipazione e ricevere aggiornamenti all'ordine del giorno è possibile visitare il sito web, https://go.veeam.com/veeamon-forum-italy. Veeam® riconosce le nuove sfide che le aziende di qualunque dimensione e in ogni parte del mondo devono affrontare per abilitare il Always-On BusinessTM, che deve funzionare H24 e 365 giorni all’anno. Per rivolgersi a queste aziende, Veeam ha dato inizio a un nuovo mercato di Availability for the Always-On Enterprise™. A differenza delle soluzioni legacy di backup che offrono tempi di recovery time (RTO) e recovery point objective (RPO) di ore o giorni, Veeam supporta le imprese a ottenere recovery time and point objective (RTPOTM) inferiori a 15 minuti per tutti i dati e le applicazioni. Un risultato raggiunto fondamentalmente attraverso un nuovo tipo di soluzione olistica che fornisce ripristino ad alta velocità, l’eliminazione della possibilità della perdita dei dati, recuperabilità certa, l’ottimizzazione dei dati e completa visibilità. Veeam Availability SuiteTM, che include Veeam Backup & Replication™, sfrutta la virtualizzazione, lo storage, e le tecnologie cloud che consentono ai moderni data center di aiutare le aziende a risparmiare tempo, ridurre i rischi e diminuire sensibilmente i costi operativi e di capitale. Il tutto supportando gli obiettivi di business presenti e futuri dei clienti Veeam. Fondata nel 2006, Veeam attualmente ha 37.000 ProPartner e più di 183.000 clienti nel mondo. Il quartier generale di Veeam ha sede a Baar, in Svizzera, e l‘azienda ha uffici in ogni parte del mondo. Per ulteriori informazioni, visita https://www.veeam.com. Per ulteriori informazioni: Sound PR Ilaria Sala Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo./Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel. 02 205695.27 www.soundpr.it / www.facebook.com/SoundPR [i] Benjamin McGrath, IDC Senior analista ricercatore, e Robert P. Mahowald, IDC Group Vice Presidente; A View of the Cloud Market: Segmenting Cloud Buyers Using End-User Survey Data from IDC’s CloudView; September 2015. [ii] Frank Gens, Senior Vice Presidente & Capo Analista all’IDC; Worldwide and Regional Public IT Cloud Services Forecast, 2015-2019; December, 2015 Link: https://www.veeam.com

 353,    Ultime Notizie

Chi siamo

logo contatti notelseit

Notelseit si occupa di registrare un dominio, attivare servizi di hosting, server dedicati e vps, realizzare siti web a Battipaglia e inserirli nei motori di ricerca .

Contatti

Sede Legale: Via Serroni 58

84091 Battipaglia SA
Tel: +39 (828) 17 76 329