Wind Tre, imminente l’addio al roaming TIM. A dicembre prime aree con network unico
20 febbraio 2017
Intel, il 5G non è solo “cellulari più veloci”
21 febbraio 2017

La NASA terr una conferenza alle ore 19 italiane del 22 febbraio 2017 in cui riveler nuove scoperte compiute“al di l del nostro Sistema Solare”. Nella nota mancano riferimenti dettagliati su

quello che possiamo attenderci, ma si parla solamente di “nuove scoperte su pianeti che orbitano attorno a stelle diverse dal nostro Sole, chiamate esopianeti”. E c’ gi chi parla di un annuncio legato ad altre forme di vita extra-terrestri, ma sarebbe meglio placare gli animi.

Con gli strumenti e la tecnologia a disposizione oggi della NASA difficile, se non quasi del tutto impossibile, rilevare altre fonti di vita nello spazio. L’annuncio di questa sera potrebbe invece essere paragonabile a quello dello scorso mese di maggio, quando la NASA rivelava al mondo 9 esopianeti in grado di ospitare la vita. Anche in quel caso si parlava di potenzialit di nuove forme di vita oltre a quelle presenti sulla Terra, ma dopo quasi un anno non c’ nessuna certezza.

Gli annunci di questa sera potrebbero per essere comunque importanti e alcuni giornalisti americani hanno gi anticipato qualcosa. CNet ad esempio anticipa che “sebbene non possiamo ancora rilasciare dettagli, possiamo dire che potrebbero rappresentare una nuova base per lavori futuri di fantascienza”. Anche la NASA ci tiene a sottolineare che, vista l’organizzazione di una conferenza specifica, gli annunci di questa sera sono di una certa importanza.

Parteciperanno all’evento alcuni eminenti esperti in materia: Thomas Zurbuchen, amministratore dello Science Mission Directorate nelle sedi NASA a Washington; Michael Gillon, astronomo per l’Universit di Liegi in Belgio; Sean Carey, manager dello Spitzer Science Center della NASA a Pasadena; Nikole Lewis, astronomo presso lo Space Telescope Science Institute di Baltimora; e Sara Seager, professoressa del Massachussetts Institute of Technology.

La conferenza pu essere seguita in diretta questa sera alle ore 19 su NASA TV, mentre alle ore 21 italiane gli scienziati risponderanno in inglese e spagnolo all’interno di una sessione Reddit AMA.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italiano
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.

Durante la navigazione potranno essere installati sul tuo dispositivo cookie tecnici, analitici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione della Notelseti Srls e di terze parti al fine di proporti pubblicità in linea con i tuoi interessi.