Wind offre 50GB di internet in cambio della… vostra privacy
1 Agosto 2016
Rubati 65 milioni di dollari in Bitcoin sulla piattaforma Bitfinex
3 Agosto 2016

Speedtest ha una buona notizia per gli utenti internet degli Stati Uniti, ed è racchiusa all’interno di un nuovo report di metà anno delle ultime statistiche raccolte per verificare le

performance delle connessioni nazionali. La velocità media di connessione internet sta aumentando drasticamente negli ultimi periodi, riuscendo a superare quota 50 megabit al secondo per la prima volta in assoluto all’interno dei confini del paese.

La media è esattamente di 54,97 megabit al secondo, con una crescita di ben il 42% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche l’upload cresce enormemente, ed è una statistica che probabilmente farà rodere di invidia qualsiasi utente internet italiano: la media della velocità in upload negli USA è di 18,88 Megabit al secondo, con una crescita del 51% su base annua. In Italia possiamo dichiararci fortunati se riceviamo più di 1 Megabit al secondo.

I dati sono raccolti su un campione di 8 milioni di abitanti fra coloro che hanno eseguito il test attraverso il sito web di Speedtest e le applicazioni. Il provider internet più performante risulta Xfinity con una velocità media di 125 Megabit al secondo, seguito da Cox (118 Mb/s) e Spectrum (114 Mb/s).

“Il consolidamento del mercato da parte dei grandi ISP non fa ben sperare solitamente per l’innovazione e l’aumento delle velocità”, osserva Speedtest, tuttavia ci sono stati grossi passi avanti negli ultimi sei mesi, fenomeno che sembrerebbe rappresentare un’eccezione. I fornitori di connessioni in fibra come Google e Verizon stanno inoltre continuando a distribuire nuove reti in modo da fornire velocità competitive, portando connessioni a banda ultra-larga solide anche nelle aree periferiche del paese ancora oggi blandamente coperte.

Per quanto riguarda il mobile Verizon e T-Mobile occupano insieme la prima posizione con una velocità media in download di 21Mbit/s, anche se è la seconda ad avere la meglio sul fronte upload con un valore di 11,59Mbit/s. In questo particolare ambito c’è parecchia più competizione, che è cresciuta drasticamente negli ultimi anni. Il tutto a vantaggio dei consumatori, dal momento che maggiore competizione si traduce in investimenti più sostanziosi da parte di diverse società e prezzi al pubblico più bassi.

Comments are closed.

Italiano
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.

Durante la navigazione potranno essere installati sul tuo dispositivo cookie tecnici, analitici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione della Notelseti Srls e di terze parti al fine di proporti pubblicità in linea con i tuoi interessi.