Un trimestre difficile per Samsung: bene i semiconduttori ma non gli smartphone

La trimestrale di Samsung, riferita al Q2 2015, evidenzia quanto atteso dall’azienda coreana: un calo di circa l’8% nel fatturato di periodo rispetto al trimestre corrispondente del 2014, al quale segue

un calo nell’utile operativo pari al 5%. Il fatturato stato pari a 41,3 miliardi di dollari USA, mentre per l’utile operativo il dato di 5,8 miliardi di dollari. Il dato in termini di utile netto infine pari a circa 4,93 miliardi di dollari.

Le vendite dei prodotti legati alla divisione IT & Mobile hanno portato ad una contrazione tanto in termini di fatturato come di utile operativo; quest’ultimo calato del 37,5% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Nel complesso questa divisione ha raccolto un utile operativo pari a circa 2,2 miliardi di dollari, un risultato che non soddisfa l’azienda in considerazione dei successi del passato.

E’ interessante segnalare come Samsung abbia gi indicato, tra le manovre che verranno attuate nel corso delle prossime settimane, una maggiore flessibilit nei prezzi degli smartphone Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge. Per entrambi l’azienda coreana ha indicato un incremento nel numero di prodotti venduti dal lancio, ma questa manovra necessaria per mantenere anche nel terzo trimestre le vendite di questo smartphone top di gamma su livelli che siano allineati a quelli del Q2. Attendiamoci quindi qualche manovra sui prezzi di questi due top di gamma Samsung, per quanto non sia dato di sapere al momento la portata di questi interventi.

Non dobbiamo a questo riguardo dimenticare come Apple sia attesa al debutto della prossima generazione di smartphone della famiglia iPhone, con debutto previsto nel corso del mese di Settembre. Un intervento sui prezzi dei due modelli Galaxy S6 sembra quindi essere legato proprio al voler meglio contrastare la domanda di mercato attesa per iPhone 6S.

A controbilanciare le difficili vendite nel comparto mobile dobbiamo evidenziare l’andamento nel settore dei semiconduttori, ambito che vede Samsung impegnata per la produzione di prodotti per conto terzi. In questo ambito l’azienda coreana stata capace di incrementare del 90% l’utile operativo, toccando quota 2,9 miliardi di dollari che rappresenta il 50% del totale accumulato da Samsung nel periodo.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito Samsung a questo indirizzo.