In un mondo sempre più basato sui video la risposta a tutti i problemi è 5(G)
20 febbraio 2017
NASA, scoperto qualcosa ‘oltre il nostro Sistema Solare’: dove e quando seguire l’evento
21 febbraio 2017

NonostanteWindTre sia ormai realt da tempo le due societ operano ancora oggi come realt distinte per quanto riguarda le proposte consumer. Ma probabile che nei piani ci sia una

totale fusione delle due proposte commerciali, che avverr in maniera progressiva e nel corso dei prossimi anni. Ma gi nei prossimi mesi potremmo vedere alcuni cambiamenti importanti, come annunciato nella prima convention WindTre tenuta nel fine settimana.

A riportare le novit il sito Mondo3, che sostiene che inizialmente WindTre sar l’unica offerta per la clientela affari, ovvero l’unica soluzione “per chi lavora con la partita IVA e ha bisogno di soluzioni business”. Le novit diventano pi succulente per quanto riguarda il roaming: ad agosto l’operatore intende cessare definitivamente l’uso da parte di 3 Italia delle reti di TIM in favore di quelle di Wind, fenomeno gi accennato attualmente ma che sar “totale” dalla prossima estate.

3 Italia fa uso al momento delle reti TIM in 2G, mentre il nuovo roaming con le reti Wind sar comprensivo anche delle reti 3G e 4G, il tutto a vantaggio della copertura del segnale. Entro dicembre la joint venture sperimenter anche le prime aree con network unico in modo da ottimizzare le due diverse infrastrutture possedute nel nome di una “maggior copertura e capacit di rete”. Saranno questi i primi segnali concreti della nascita vera e propria di WindTre.

All’interno della convention si discusso anche del percorso commerciale che intraprenderanno le due realt: Wind baser la sua comunicazione sul claim “pi vicini” puntando su trasparenza, semplicit e chiarezza; 3 Italia invece user il motto “the future you want”, puntando su trasparenza, tecnologia e fiducia. Dopo una lunga serie di indiscrezioni e un lungo iter, WindTre diventata finalmente una realt del nostro panorama delle telecomunicazioni.

di fatto l’operatore pi grande in termini numerici, tuttavia per i clienti le due realt sono ancora di fatto separate, con listini e offerte differenti. chiaro comunque che i vertici stanno lavorando a pieno regime sull’unificazione dei brand, che passer prima per le aziende e poi per i cittadini privati. Il tutto cercando di prendere il meglio di entrambi i mondi e unendo le due reti nel tentativo di fornire una copertura paragonabile a quella degli attuali leader del mercato.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Italiano
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Privacy Policy
Verifica se hai accettato la nostra privacy policy.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.

Durante la navigazione potranno essere installati sul tuo dispositivo cookie tecnici, analitici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione della Notelseti Srls e di terze parti al fine di proporti pubblicità in linea con i tuoi interessi.